Iniziative

Logo Nondasola

Bacheca "Iniziative"

Venerdì 11 e Sabato 12 maggio 2018, due appuntamenti sulla prevenzione della violenza maschile

Dopo l'iniziativa del 7 aprile scorso, l'Associazione Nondasola promuove altri due momenti per continuare ad approndire il tema della prevenzione della violenza di genere, a partire dall'esperienza maturata dal Gruppo Scuola dell'Associazione attivo dal 1999. 

Venerdì 11 maggio 2018, ore 17, la Sala Kuwait del Centro Loris Malaguzzi (Viale Ramazzini Reggio Emilia) ospiterà la presentazione della nuova edizione della Casa sul filo.

Strumento multimediale realizzato da Commissione Pari Opportunità Mosaico - ASC InSieme in collaborazione con Città Metropolitana di Bologna e il sostegno della Regione Emilia-Romagna, La casa sul filo si sviluppa a partire da 24 parole chiave dell’educazione al genere. Ogni parola è introdotta da un montato audiovideo di testimonianze raccolte in anni di lavoro all’interno dei Centri Antiviolenza e di numerosi interventi di prevenzione nelle scuole di diversi ordini e gradi. Per ognuna delle parole chiave sono disponibili tre livelli di lettura. Corredano le letture alcuni strumenti per l’approfondimento: un’antologia di circa 700 citazioni di autrici e autori di gender studies, 70 proposte per lavorare in classe (dalla scuola dell’infanzia fino alla scuola superiore di secondo grado), bibliografie, filmografie e documenti.


Sabato 12 maggio 2018, alle ore 9.30, l'appuntamento "Con la violenza sulle donne io c’entro! Ragazze e ragazzi, dai 12 ai 25 anni, testimoni di percorsi di prevenzione" sarà presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (Aula D1.7) 

Presentazione di esperienze realizzate da ragazze e ragazzi nell'anno scolastico 2017- 2018. La pratica del partire da sé (così importante nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza delle donne, per rimettersi al centro del proprio desiderio) accompagnerà i loro contributi rispetto a ciò che hanno pensato, scritto e realizzato. Durante l'evento sarà distribuito il quaderno CorpoACorpo contro la violenza maschile sulle donne, realizzato con la classe Terza H del Liceo Canossa di Reggio Emilia

 

Sabato 7 aprile 2018 "Per nessuna ragione particolare. La violenza sessuale a partire da ragazze e ragazzi"

Esce il secondo Quaderno della collana In-differenza, curata dal Gruppo Scuola dell'Associazione Nondasola, che dal 1999 è impegnato in una quotidiana attviità di prevenzione con le giovani generazioni. 

Dopo il primo numero "Men in progress" - giovani maschi che si interrogano sulla violenza contro le donne in un laboratorio di scrittura autobiografica -  il secondo quaderno tratta dell'urgente tema della violenza sessuale, esplorato a partire dallo sguardo e dai pensieri di ragazze e ragazzi, e da alcune parole chiave che ne suggeriscono differenti percorsi di lettura: consenso, cultura dello stupro, responsabilità, cittadinanza, social network...

"Per nessuna ragione particolare", questo il titolo del quaderno, è anche l'evento di presentazione promosso da Nondasola che si terrà Sabato 7 aprile dalle ore 9.30 alle ore 12.30, presso l'Aula 3 dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (Viale Allegri, 9). 

Insieme ad Alessandra Campani, Adriana Lusvarghi e Claudia Barchi di Nondasola, le voci di ragazzi e ragazze, coivolti in esperienze di prevenzione con l'associazione, e la giornalista della 27esima ora Corriere della Sera, Greta Sclaunich. 

Un'occasione di riflessione e pensiero per studenti/esse, insegnanti, educatori/trici, cittadini/e. 

Sabato 13 maggio - La prevenzione della violenza sulle donne raccontata da ragazze e ragazzi

Le ragazze e i ragazzi della classe 2H dell'Istituto Matilde di Canossa, nell'ambito del progetto "Corpo a corpo contro la violenza sulle donne" realizzato in collaborazione con Nondasola, saranno i/le protagoniste della mattina di sabato 13 maggio. L'appuntamento è dalle ore 9 presso l'Aula Magna dell'Istituto Canossa.

A partire dal testo curato dall'Associazione "Cosa c'entra l'amore?", condivideranno le loro riflessioni, le loro voci, il loro sguardo sul tema della violenza maschile e della relazione d'amore tra adolescenti. Restituendo il valore di un percorso di prevenzione della violenza in cui ognuno/a di loro si è messo/a in gioco per promuovere un cambiamento a partire da sè. 

Interverranno, a fianco di ragazzi e ragazze, l'Associazione Nondasola e l'Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Reggio Emilia Natalia Maramotti.

Martedì 16 maggio torna l'appuntamento con la festa del progetto Lunenomadi

In collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, le donne native e migranti del Progetto Lunenomadi dell'Associazione Nondasola, invitano tutte le cittadine a un momento di festa, incontro e leggerezza che si terrà Martedì 16 maggio dalle ore 15 presso Villa Cougnet (Via Adua, Reggio Emilia).

Un pomeriggio di colori, danze, profumi e sapori che valorizzano le differenze di vite, culture, orizzonti, provenienze quale possibilità di dialogo e reciproca conoscenza. Pratiche più che mai attuali e non scontate in un momento storico scandito da recinti, chiusure e nazionalismi.

Vi aspettiamo!! 

#Lotto Marzo: il programma dello sciopero delle donne a Reggio Emilia

E' stato lanciato nel corso della conferenza stampa di Giovedì 2 marzo al Catomes Tot, il programma 'reggiano' della mobilitazione globale femminista lanciata per l'8 Marzo, che ha visto nascere anche nella nostra città il comitato locale Non Una di Meno, di cui fa parte, tra le altre, Nondasola.

Un 8 Marzo in cui le donne non aspetteranno di 'essere ricordate, celebrate, omaggiate', ma si riapproprieranno di questa giornata, rendendola un momento di lotta, astensione dal lavoro produttivo e riproduttivo, presenza e riconoscibilità tra donne. Una giornata di azioni dal potente significato simbolico, perchè il contrasto alla violenza maschile passa prima di tutto da una trasformazione radicale delle rappresentazioni e degli immaginari che alimentano la sua cultura. 

Diffondiamo la marea anche nella nostra città! 

PROGRAMMA #LottoMarzo Reggio Emilia

*ore 10-12 - Non Una Di Meno nelle vie e nelle piazze del centro: volantinaggio nero e fuxia e "MATRIOSKE IN CERCA DI VOLTI", incontri ravvicinati con donne (e non solo) che ci mettono la faccia

*ore 12-14 - Flash mob itinerante OGGI NON LAVORO, ME LA GODO - Ritrovo in Gabella alle 12...munite di sedie!

*ore 15-17 - LA VIOLENZA RACCONTATA: ne parliamo al Centro antiviolenza c/o la Casa Delle Donne (partecipazione su richiesta)

*ore 17.30 MANIFESTAZIONE #ScioperoGlobaleDelleDonne. Concentramento in Piazza Martiri 7 Luglio ore 17.30 - Cambiamo la toponomastica: LE VIE DELLE DONNE - Partenza del corteo determinato e gioioso con racconti, pensieri, rivendicazioni, musica dell'Orchestrina Instabile di Casa Bettola e grida dal centro alla periferia lungo la via Emilia, viale 4 Novembre e via Turri fino a piazza Domenica Secchi - Azione e passione femminista di Arte Migrante - Saluto finale #LottoMarzoSempre

Visita la pagina FB Non Una di Meno Reggio Emilia. 

Leggi l'articolo sulla Gazzetta di Reggio. 

Leggi il comunicato stampa della Rete Nazionale dei centri antiviolenza DIRE, promotrice del movimento nazionale Non Una Di Meno

Giovedì 23 febbraio 2017, un'altra tappa verso #Lotto Marzo, sciopero femminista globale

Giovedì 23 febbraio 2017 alle ore 20.45 presso il centro sociale Catomes Tot (Via Panciroli) Reggio Emilia, l'Associazione Nondasola invita tutte/i coloro che sono interessate/i a condividere i temi alla base dello sciopero internazionale femminista dell'8 Marzo, lanciato dal movimento Non Una Di Meno. 

Dopo l'assemblea pubblica di Sabato 18 febbraio all'Ostello della Ghiara, un'altra tappa di incontro e confronto tra donne, movimenti, associazioni della città per articolare azioni comuni di astensione dalle attività produttive e riproduttive, di rifiuto di ogni forma di violenza - pubblica e privata - che attraversa la vita delle donne, di invasione degli spazi pubblici da parte dei nostri corpi perchè siano liberi, e noi con loro, di scegliere, muoversi, pensarsi e autodeterminarsi. Ma anche un'occasione per costruire nella nostra città un movimento collettivo che, assumendo la prospettiva della violenza di genere, possa agire per la trasformazione della microfisica quotidiana delle relazioni tra i sessi. 

#Lotto Marzo NON UN’ORA DI SCIOPERO DI MENO! Perché se le nostre vite non valgono, scioperiamo!

Vai alla pagina FB di Non Una di Meno Reggio Emilia.

Vai al sito #NonUnaDiMeno

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Designed by andreabenassi.it