Bacheca "Articoli d'interesse"

"Quella non è una carezza", lo sguardo femminista sullo sgombero di migranti a Roma

Segnaliamo l'interessante articolo apparso su "Femminismo and Genders" il 25 agosto 2017, dopo che l'Ansa e alcuni quotidiani nazionali hanno dato risonanza positiva al gesto di un poliziotto verso una donna eritrea, durante l'operazione di sgombero migranti a Roma (leggi l'articolo di Repubblica). 

Lasciamo che le parole appartengano ai loro luoghi e ai loro momenti. Restituiamo le carezze alla spensieratezza della complicità. Alcune le lasceremo tra i nostri ricordi infantili, altre le potremo portare sulla pelle d’oca delle lenzuola. Accarezzate chiunque vogliate nel mondo, usatele, queste mani, per esprimere l’affetto e la curiosità che scuotono le nostre giornate. Ma non strappiamo le parole dai loro significati. Perché le mani di quell'uomo sul volto di Genet erano tutto tranne che una carezza.

Continua a leggere.