Articoli d'interesse

Logo Nondasola

Bacheca "Articoli d'interesse"

Un altro caso di 'femminicidio annunciato', la denuncia di D.I.Re

Dopo l'ennesimo caso di una donna uccisa per mano di un uomo che la perseguitava da anni e della grave sottovalutazione delle sue richieste di aiuto da parte di quei soggetti, in primis le forze dell'ordine, chiamati a rispondervi, la presa di posizione della Rete nazionale dei centri antiviolenza. 

"Il Prefetto Gabrielli nel commentare il femminicidio dell’oncologa Ester Pasqualoni, uccisa dal suo stalker, dichiara: “Non possiamo incarcerare tutti gli stalker”. Si tratta di una impressionante ammissione di impotenza di fronte a un fenomeno grave.

Noi rispondiamo al Prefetto Gabrielli che il percorso delle donne che denunciano la violenza subìta è irto di ostacoli. Lo strumento della denuncia attualmente a disposizione della donna che subisce qualsiasi forma di violenza è svuotato del suo significato di rimedio per la tutela dei propri diritti. E questo accade perché di fatto tali diritti non sono salvaguardati in tempo né con la dovuta diligenza da parte delle autorità competenti anzi: la violenza maschile contro le donne, in tutte le sue molteplici forme, non è riconosciuta ed è sistematicamente sottovalutata."

Continua a leggere

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Designed by andreabenassi.it